Corigliano d’Otranto resta in “rosa”: Dina Manti succede ad Ada Fiore

lunedì 1 giugno 2015

Successo per l’assessore alla cultura uscente che batte Fernando Costantini in quello che era visto come un derby tutto interno al centrosinistra locale.

L’ex assessore alla cultura della giunta di Ada Fiore, Dina Manti, sarà il sindaco di Corigliano d’Otranto per il prossimo quinquennio amministrativo. È lei ad aggiudicarsi la sfida tutta interna al centrosinistra contro Fernando Costantini.

Il risultato è maturato al termine del lungo spoglio elettorale, dopo un iniziale ed illusorio testa a testa, culminato con uno scarto di ben 700 voti. Dina Manti era alla guida della civica “Corigliano, città di tutti”. Importante il risultato in termini di preferenze della candidata Emanuela Costantini che ha sfondato quota 700 preferenze, risultando determinante per il risultato finale. 

Questi i dati definitivi: Corigliano città di tutti con Dina Manti candidato sindaco 2207 voti (58,79%), Cambia Corigliano con Fernando Costantini candidato sindaco 1547 (41,20%). Confermate, quindi, le percentuali delle scorse amministrative in cui si era imposta Ada Fiore. 

Altri articoli di "Politica"
Politica
26/05/2017
Il giudice e presidente onorario della Suprema Corte ...
Politica
26/05/2017
Il complesso architettonico che sorge all'ingresso della ...
Politica
26/05/2017
Fragassi: “Inaccettabile, sarebbe violato articolo 75 ...
Politica
25/05/2017
Ieri pomeriggio il question time alla Camera. Matarrelli ...
"L'upgrade dei ristoranti di sushi" arriva nel capoluogo salentino da un'idea di Gianni ...