Scontro a cinque liste a Veglie, ma vince La Svolta: è Paladini il nuovo sindaco

lunedì 1 giugno 2015

Cinque candidati sindaco, cinque liste e tanti aspiranti consiglieri: ma alla fine trionfa con il 41,38% Paladini che batte nettamente Landolfo e Fai. Cirillo e Buonanno fuori dal consiglio comunale.

Erano ben cinque le liste in campo e i rispettivi candidati alla carica di sindaco, ma a Veglie a spuntarla è stato Claudio Paladini alla guida della civica “La Svolta” che ha raccolto 3.532 voti pari al 41,38% dei consensi. A cinque anni di distanza dal precedente tentativo, dopo essere stato battuto dal sindaco uscente, Alessandro Aprile, questa volta Paladini riesce a far sua la striscia tricolore. 

Segue Zanelia Landolfo, con Impegno per la Città, che ha raccolto 2.449 voti pari al 28,69%. Terzo Salvatore Fai con Veglie domani che ha avuto 1675 preferenze, pari al 19,62%. Il M5S col candidato Pasquale Cirillo raccoglie 593 voti per una percentuale pari al 6,94%. Maurizio Bonanno si ferma a 286 voti per il 3,35%.

Entrano in consiglio 11 della lista Paladini, tre della lista Landolfo, due di Veglie Domani. Fuori gli altri. 

Altri articoli di "Politica"
Politica
26/02/2017
Secondo il capogruppo Pd, “se c’è il ...
Politica
26/02/2017
Il consigliere regionale Sergio Blasi soddisfatto per la ...
Politica
24/02/2017
L’assicurazione è arrivata direttamente ...
Politica
24/02/2017
L'immobile presenta da molto tempo problemi strutturali e ...
Il Consiglio di Amministrazione della "Popolare Pugliese" ha approvato la situazione economica e patrimoniale ...