Ivan Stomeo senza rivali: si riconferma sindaco di Melpignano con quasi il 70% dei voti

lunedì 1 giugno 2015

Risultato straordinario per il primo cittadino uscente, che potrà dare continuità al quinquennio amministrativo appena conclusosi, grazie al voto popolare. Montinaro si ferma a 470 preferenze, raccogliendo meno della metà dei consensi del suo avversario.

Non è bastato riunificare le forze moderate di Melpignano per programmare il sorpasso a Ivan Stomeo: il sindaco uscente del comune epicentro della Notte della Taranta fa incetta di preferenze e doppia l’avversario Luigi Montinaro, confermandosi primo cittadino con una percentuale vicina al 70%.

Un risultato netto, importante per Stomeo, che, nel corso di questi anni, dopo aver ereditato l’amministrazione retta da Sergio Blasi, ha cercato di portare avanti il proprio modello amministrativo, apprezzato dalla gente della sua comunità e premiato con uno straordinario dato elettorale.

1.058 i suoi voti finali contro i 470 raccolti dal suo avversario centrista: ben cento in più rispetto alle elezioni comunali precedenti chelo avevano visto prevalere sempre su Montinaro e su Palma. Il sindaco rieletto si limita a ringraziare tutti per lo straordinario risultato personale e per quello della lista "Progetto Democratico". 

Altri articoli di "Politica"
Politica
22/02/2017
Il cantiere partirà entro fine marzo: martedì ...
Politica
21/02/2017
Dieci anni di amministrazione, tra successi, errori, ...
Politica
21/02/2017
Il piano urbanistico generale entra nel vivo del dibattito ...
Politica
21/02/2017
Il candidato del M5S, Fabio Valente, prosegue la sua ...
Venerdì 24 febbraio il ristorante Nazionale di Lecce propone una serata speciale con piatti di Puglia e ...