In arrivo il caldo torrido: oltre i 30° sulla Puglia

sabato 2 maggio 2015

Temperature ben oltre la media stagionale. Da oggi una settimana di caldo intenso.

L'arrivo dell'anticiclone nordafricano ci farà vivere una lunga fase con temperature di molto oltre le medie del periodo, con valori che risulterebbero anomali anche in piena estate. Quello che ci apprestiamo a vivere sarà difatti uno scenario che generalmente si propone nel trimestre estivo, quando masse di aria molto calda di estrazione sahariana si spingono fino al continente europeo e sono le occasioni in cui si registrano picchi di calore estremi.

Per capire che entità avrà la sua azione vi proponiamo, come di consueto quando trattiamo il medio-lungo termine, gli spaghi, un grafico apparentemente poco chiaro ai non addetti ai lavori, la cui leggibilità in realtà è più semplice di quando sembri. Osservate le linee colorate sottili e leggetele come 20 differenti proiezioni modellistiche relative al possibile andamento delle temperature alla quota di 1500m slm e confrontatele con l'andamento della linea rossa spessa, indicante la media termica alla medesima quota. Noterete immediatamente quanto si discostino con decisione da essa, tale scostamento indica la forte anomalia di cui parlavamo a inizio post. A differenza dei giorni scorsi, gli spaghi mostrano meno incertezza, si sono infatti "chiusi" restringendo drasticamente le possibili variabili che influenzeranno tale ondata di calore durante la sua fase clou. Se difatti fino all'altro ieri i picchi di anomalia massima prevista oscillavano tra i +7° ed i +17°, oggi tale anomalia è letta in un range più ristretto compreso tra +11° e +14°.

Possiamo quindi avere maggiore consapevolezza circa la natura "estrema" di tale ondata di calore, la quale prenderà il via già da domani, registrando un costante crescendo tra domenica e lunedì fino a raggiungere la sua massima azione nel periodo compreso tra martedì e giovedì, per poi attenuarsi nel corso del prossimo weekend.

 

Si tratterà di caldo torrido, quindi generalmente secco, a causa dei venti da S e SW che manterranno bassi i picchi di umidità favorendo al contempo valori termici eccezionali per il periodo. In queste condizioni non dovrebbe essere difficile superare i +35° su Tavoliere e zone interne adriatiche e sarà possibile avere anche valori notturni prossimi 30° tra BAT e alto brindisino per la natura favonica delle correnti al suolo. Su tali dettagli ci aggiorneremo nei prossimi giorni.


Info: MeteoNetwork Puglia

 

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
15/10/2019
Dopo un lungo periodo di assoluta stasi anticiclonica, in concomitanza con l'avvio della ...
Meteo
14/10/2019
Un tanto coriaceo quanto anomalo anticiclone domina gran parte dei settori ...
Meteo
13/10/2019
Ancora un’altra domenica “estiva” quella ...
Meteo
11/10/2019
In Puglia è ancora estate, con un caldo fuori stagione che la rende la regione ...
La sensibilità al glutine produce gli stessi sintomi della sindrome del colon irritabile: meteorismo, pancia ...
clicca qui