Parte “Ubiminor”, l’app dalla parte delle opposizioni

martedì 28 aprile 2015

Già operativa nelle amministrazioni di Galatina, Galatone, Lequile e Vernole.

Si è tenuta in mattinata a Lecce, alla sala Open Space di Palazzo Carafa, la conferenza stampa di presentazione di “Ubiminor” la nuova APP a beneficio delle coalizioni e delle forze di minoranza che intendono pungolare costruttivamente, con più incisività e capillarità, le amministrazioni al governo nei comuni di appartenenza.

I centri da cui provengono le prime quattro opposizioni che si avvarranno del servizio sono Galatina, Galatone, Lequile e Vernole. A rappresentarle in conferenza stampa, il consigliere comunale Antonio Pepe (Galatina), l’esponente politico Flavio Filoni (Galatone), il consigliere comunale Vincenzo Carlà (Lequile) e il consigliere comunale Massimiliano Leo (Vernole).

La APP, immediatamente scaricabile su smartphone da Google Play (prossimamente disponibile anche su Apple Store), consente:

- di promuovere periodici video di sintesi dell’attività della minoranza o realizzati per iniziative ad hoc;

- di valorizzare contenuti di testo in relazione a proposte specifiche dell’opposizione;

- di effettuare segnalazioni a beneficio delle opposizioni perché i cittadini possano interagire con gli esponenti della minoranza con immediatezza e facilità;

- di accedere a pagine, appositamente costruite da Darko, dedicate a tutte le offerte di lavoro del territorio;

-  di condividere ogni contenuto della APP attraverso i principali social network.           

“Ubiminor – ha dichiarato Marco Paiano, amministratore della società Darko con Dadinka Verdichizzo - è un servizio che nasce dalla piattaforma “Amicomune”, versione riservata alle Amministrazioni comunali, ed è espressione di una tecnologia che si presta a essere utilizzata da qualsiasi soggetto pubblico: amministrazioni, maggioranze, opposizioni, singoli rappresentanti. Il nostro obiettivo è quello di avvicinare il cittadino, grazie alle nuove tecnologie, a tutti i livelli di rappresentanza, perché il concetto di democrazia digitale sia realtà concreta e non uno slogan astratto”.     

Altri articoli di "Scienza e tecnologia"
Scienza e tecnolo..
23/05/2019
L’idea dell’officina creativa digitale Rubik , ...
Scienza e tecnolo..
22/05/2019
L'idea di un gruppo di studenti di Unisalento per combattere la dipendenza da ...
Scienza e tecnolo..
19/05/2019
Le amministrazioni avranno la possibilità di ...
Scienza e tecnolo..
16/05/2019
Mauro Ferrari, la cui famiglia è originaria di Parabita, a partire dal 2020 ...
Con il professor Mauro Minelli, fresco di nomina di responsabile per il SUD Italia della Fondazione di Medicina ...
clicca qui