“Calcio senza confini" si ferma: campo inagibile. Monta la protesta

sabato 18 aprile 2015

Il torneo contro il razzismo fermato per problemi logistici: si spera in un recupero a breve.

Calcio senza confini, ma anche senza campi per giocare. Il torneo di calcio a 9 contro il razzismo e tutte le forme di discriminazione né stato sospeso per l’impraticabilità del campo messo a disposizione della Asl. Le condizioni della struttura non permettevano di utilizzare il manto in sintetico in sicurezza.

Un decisione che ha provocato proteste tra i partecipanti e gli organizzatori: “Di fondo -spiega Andrea Ferreri- c’è una scarsa attenzione per iniziative come questa che partono dal basso e hanno un forte impatto sociale. Nelle prossime ore cercheremo di trovare una soluzione alternativa e riprendere il torneo come prima”.

Altri articoli di "Lecce"
Lecce
26/02/2020
Ne dà notizia il presidente della Regione, Michele ...
Lecce
26/02/2020
La Squadra mobile di Lecce ha sgominato le attività del clan, uno dei principali ...
Lecce
26/02/2020
Un rito di affiliazione alla consorteria criminale secondo ...
Lecce
26/02/2020
I malviventi hanno rubato attrezzi agricoli utilizzati da ...
L’Asl nel 2013 ha cominciato a costruire una rete di scienziati, enti di ricerca e controllori per studiare gli ...
clicca qui