“Song of my mother” vince il Festival del Cinema Europeo: premio Verdone a Sebastiano Riso

sabato 18 aprile 2015

Assegnati i riconoscimenti alla conclusione della rassegna cinematografica leccese.

Il Festival del Cinema Europeo si è chiuso a Lecce con successo ed ha fatto registrare una grande affluenza di pubblico. La giuria Ulivo d’Oro composta da Pappi Corsicato, Francesca Marciano e Bruno Torri ha assegnato i premi della sedicesima Edizione: Ulivo D’Oro al film turco/ franco/ tedesco Song of my mother di Erol Minta?: “Per la limpidezza e l'apparente semplicità con cui si svolge il racconto, attraverso il confronto tra un figlio urbanizzato e un'anziana madre che sogna di tornare alla vita del villaggio, il film riesce a comunicare con grande sensibilità i conflitti esistenziali e sociali in un paese percorso da inarrestabili cambiamenti e contraddizioni”.  

Premio Mario Verdone a Sebastiano Riso per Più buio di mezzanotte.

Premio Fipresci a My skinny sister di Sanna Lenken.

Premio Sngci per il Migliore Attore Europeo a Ghita Nørby per Key House Mirror.

Premio Emidio Greco a La Baracca di Alessandro De Leo e Federico di Corato.

Premio Cineuropa a Correction Class (Russia) di Ivan I. Tverdovsky.

Premio Puglia Show a Destination De Dieu di Andrea Gadaleta Caldarola. Infine il Premio Speciale del pubblico va a My Skinny sister.

Premio per la Miglior Sceneggiatura: My skinny sister (Svezia) di Sanna Lenken.

Premio per la Miglior Fotografia: Superworld (Austria) di Karl Markovics.

Premio Speciale della Giuria assegnato a Correction class (Russia) di Ivan I. Tverdovsky.

Cash Prize 5.000 euro: Anemistiras (Grecia) di Dimitris Bitos.

Altri articoli di "Lecce"
Lecce
20/09/2019
Paura in mattinata a Lecce: è stato necessario ...
Lecce
20/09/2019
Sotto accusa il nuovo Piano Coste del Comune in via di ...
Lecce
20/09/2019
Incontro ieri sera nella sede della Federazione provinciale con la riunione promossa dai ...
Lecce
20/09/2019
Ad annunciarlo alla platea degli agricoltori di Coldiretti ...
Nell’ospedale pubblico di Lecce si pratica la partoanalgesia (ne abbiamo parlato di recente), ma 35 chilometri ...
clicca qui