Il reparto di Medicina del Vito Fazzi "scoppia", la denuncia dei sindacati

lunedì 16 marzo 2015
I medici sono costretti a seguire giornalmente 12-15 pazienti "extralocati". La denuncia dei sindacati: "E' un pericolo per gli stessi malati".  

Il reparto di Medicina dell'ospedale Vito Fazzi “scoppia”: la denuncia è dei sindacati che hanno nuovamente segnalato il problema al direttore generale Giovanni Gorgoni. La vicenda è stata segnalata sul sito dell'associazione Salute Salento: “Ai 40 posti letto dei due reparti diretti dal dottore Gaetano Castrignanò si aggiungono ogni giorno, mediamente, 12-15 pazienti che devono essere ricoverati in altri reparti (extralocati) e lì essere curati e seguiti. Parliamo in pratica di un altro reparto «fantasma», che da anni la Regione ha programmato di istituire. L’unico medico di guardia di notte deve dividersi, «fisicamente», in otto per seguire i suoi pazienti ricoverati nei 2 reparti di Medicina e gli altri distribuiti fra Oculistica, Dermatologia, Chirurgia plastica, Otorino, Urologia e Chirurgia toracica”.
Per questo motivo, i sindacati chiedono alla direzione che il reparto di Medicina possa essere autorizzato a bloccare altri ricoveri quando il medico di guardia non è fisicamente in grado di gestire la situazione in condizioni di sicurezza: può accadere, ad esempio, che un paziente si senta male in un reparto lontano e che il medico di guardia non faccia in tempo a soccorrerlo perché impegnato in altre emergenze. «Questo vuol dire – denuncia un sindacalista - rischiare la pelle del malato».
Le lamentele arrivano anche dagli stessi operatori dei reparti-ospiti: “Non si può andare avanti così, sarebbe molto meglio che tutti gli extralocati venissero raggruppati in un unico ambiente -si potrebbe allestire uno dei tanti reparti adesso vuoti) -, in modo che sia possibile tenerli sotto controllo medico”.
Altri articoli di "Sanità"
Sanità
24/05/2019
Lo screening si svolgerà dalle ore 9 alle 12 e nel ...
Sanità
23/05/2019
Le richieste protocollate in una lettera indirizzata ai ...
Sanità
21/05/2019
Focus scientifico a Lecce per ricercare una strategia ...
Sanità
17/05/2019
Silvana Leo è stata eletta coordinatrice del CIPOMO ...
L’incontinenza urinaria femminile è un problema che non dev’essere mai sottovalutato: ci sono ...
clicca qui