Cento pazienti in fila all'Ufficio Protesi della Asl: manca l'incaricato

martedì 3 febbraio 2015
La denuncia di alcuni pazienti è stata rilanciata dal conisgliere regionale Luigi Mazzei.

Oltre cento persone sono rimaste in fila per ore in attesa dell'apertura dell'Ufficio Protesi all'interno del vecchio Vito Fazzi. Il disservizio, che ha causato molti malumori tra gli utenti convocati per la giornata di oggi, è stato causato dall'assenza dell'incaricato Asl. La situazione è stata sbloccata soltanto intorno alle 11.

“Avevamo preso di buon auspicio le parole del nuovo Direttore della Asl di affrontare con risolutezza le tante, tantissime criticità che in tutti questi anni abbiamo provato invano a segnalare” commenta il consogliere regionale di Forza Italia Luigi Mazzei
“Oggi ci troviamo di fronte all’ennesima umiliazione che subiscono i pazienti, chiamati a fare lunghe code per ottenere non un regalo, ma un loro sacrosanto diritto e per il quale si pagano tasse altissime. Il disservizio odierno non è causale, ma è frutto di una scarsa cura di un intero sistema nei confronti degli utenti”.
Altri articoli di "Sanità"
Sanità
18/07/2019
Dopo l’assegnazione dello studio di ...
Sanità
11/07/2019
Ha interrotto farmaci e pasti per due volte ma l'esame ...
Sanità
04/07/2019
Presidi Sanitari Estivi già attivi dal 15 giugno scorso. Varato il programma ...
Sanità
03/07/2019
Dall’Asl Lecce assicurano che i macchinari torneranno ...
“Il tuo cellulare è intelligente. Usalo con intelligenza”. È lo slogan della campagna ...
clicca qui