Fine anno col botto per gli ex LSU: arrivano i telegrammi di sospensione delle attività

martedì 30 dicembre 2014
Domani, mercoledì 31 dicembre, alle 9.30 presidio dei lavoratori presso Prefettura. Cgil Lecce: “Atto di sciacallaggio sociale, le risorse ci sono”.

Un anno che finisce male, un nuovo anno che rischia di iniziare con le peggiori premesse. Brutte notizie per i lavoratori ex Lsu della Provincia di Lecce, alcuni di loro infatti si sono visti recapitare un telegramma a firma dell’Ente Provinciale per comunicare la sospensione delle attività. La ragione, secondo quanto riportato, sarebbe il mancato rinnovo della convenzione con il Ministero. Un espediente, secondo invece la Cgil, che parla di “atto di sciacallaggio sociale”.

“Per quanto sia vero che la convenzione con il ministero non è stata ancora sottoscritta” spiegano dal sindacato, “è un ritardo che di prassi c'è sempre stato”. “Le risorse nella Legge di stabilità ci sono. Riteniamo irresponsabile e strumentale la decisione assunta, perché fa pesare sui lavoratori una situazione di cui non hanno responsabilità”.

La reazione non è tardata ad arrivare. Nella giornata di domani, 31 dicembre, è stata preannunciata una mobilitazione con presidio di protesta nei pressi della Prefettura di Lecce. 

L’appuntamento è per domani, ore 9.30, via XXV luglio, Lecce.

(Foto di archivio)

Altri articoli di "Lecce"
Lecce
23/02/2020
 Il tecnico sottolinea i difetti della squadra nella sfida odierna: “Salvezza? ...
Lecce
23/02/2020
Non finisce bene per il Lecce la trasferta all’Olimpico: quattro sberle contro la ...
Lecce
23/02/2020
Esito negativo dai test effettuati su due ragazzi baresi, ...
Lecce
23/02/2020
Fonseca conferma Peres, Liverani punta su Mancosu. Tutto pronto a Roma per la sfida ...
Mascherine consigliate ai medici del pronto soccorso leccese anche nei casi asintomatici. Dubbi sulla trasmissione ...
clicca qui