Allarme vaccini, nel Salento un solo caso: il medico di Martano smentisce il decesso

martedì 2 dicembre 2014

Ai microfoni di Sanità Salento il medico di base di Martano smentisce il decesso sospetto in seguito alla somministrazione del vaccino Fluad. Il caso Salento sbarca a "Porta a Porta", telecamere della Rai a Carpignano.  

Mentre continuano gli accertamenti dell'agenzia del farmaco (Aifa) sui lotti di vaccini antinfluenzali Fluad, la vicenda va ridimensionandosi. I primi esami tossicologici sembrano scagionare il vaccino incriminato, ma la prudenza regna ancora.
Sotto la lente, i casi di decessi sospetti riconducibili alla somministrazione del vaccino. Tra questi, anche quelli salentini: il decesso di Carpignano, già accertato e segnalato, e Martano. Ma proprio su quest'utimo la questione sembra chiudersi. Ai microfoni di 
Sanità Salento 
(www.sanitasalento.net) il medico di base del paese smentisce che vi sia stato un decesso sospetto. Non solo, ribadisce anche come in realtà lui stesso abbia registrato  meno effetti collaterali e reazioni negative rispetto agli anni passati.

Tra allarmismi e prudenza, la questione è ancora alla ribalta dei media nazionali. Bruno Vespa, storico conduttore di "Porta a Porta" ha dedicato al capitolo vaccini la pagina di apertura nella trasmissione di ieri. Oltre a vaccinarsi in diretta per tranquillizzare i telespettatori, ha inviato le proprie telecamere proprio a Carpignano.
Qui il video della puntata.

Altri articoli di "Sanità"
Sanità
08/02/2020
Si tratta di una misura precauzionale nelle misure di ...
Sanità
07/02/2020
Domani ai Carmelitani un incontro informativo per capire ...
Sanità
07/02/2020
È accaduto a Castellaneta lo scorso 30 gennaio. ...
Sanità
30/01/2020
Le analisi effettuate nei laboratori di Epidemiologia del ...
Uno studio internazionale sull’autismo, pubblicato il 23 gennaio 2020 sulla rivista “Cell”, a cui ...
clicca qui