Colpo di sonno al volante, 350 incidenti in un anno nel Salento

mercoledì 12 novembre 2014
L'Aci ha avviato il progetto di prevenzione "Sleep Stop" per arginare una delle cause maggiori di incidenti. La soluzione: concedersi una sosta di almeno 15 minuti.

Calo dell’attenzione, riflessi poco pronti, stress e stanchezza, fino al vero e proprio “colpo di sonno” sono gli effetti di una eccessiva sonnolenza che nel 2013 è stata corresponsabile, solo nel Comune di Lecce, di 91 incidenti, che salgono a 350 a livello di Provincia e superano i 2.000 nell’intera Regione Puglia: un quinto di tutti i sinistri registrati. Incidenti spesso molto gravi, soprattutto sulla rete extraurbana, con rischio di mortalità più che doppio rispetto a quelli determinati da altre cause.
Per sensibilizzare e informare i conducenti sui rischi della sonnolenza al volante l’Automobile Club Lecce ha organizzato, nell’ambito della campagna di sicurezza stradale "Sleep Stop" promossa da ACI e TTI con il supporto della FIA (Federazione Internazionale dell’Automobile), una giornata di studio e di discussione che ha coinvolto, insieme agli esperti dell’ACI e ai medici del TTI, un’ampia platea di automobilisti, giovani in età di patente e autisti professionali.

Obiettivo specifico dell’incontro: favorire il riconoscimento da parte dei guidatori di ogni minimo segnale di stanchezza al volante, prevenendo i rischi dell’improvviso “colpo di sonno” con una breve sosta in un’area stradale sicura in cui concedersi 15-20 minuti di sonno. Una strategia di prevenzione facilmente praticabile e senza costi, che rappresenta il primo passo per avvicinarsi alle problematiche più complesse della sonnolenza e delle patologie che la sottendono, oggetto di un nuovo studio scientifico a cui tutti gli automobilisti sono invitati a collaborare compilando un questionario pubblicato sul sito www.aci.it e sul sito dell’AC Lecce www.acilecce.it.

“Il progetto “SLEEP STOP” rientra nell’ambito del più ampio FIA Road Safety Grant Programme” – ha ricordato il presidente dell’ACI, Angelo Sticchi Damiani – che ha assegnato all’ACI un importante riconoscimento per il costante impegno a favore di una mobilità più sicura e responsabile".
“L’Automobile Club Lecce si fa promotore dell’iniziativa “Sleep Stop” nel territorio – ha dichiarato il presidente dell’AC Lecce, Aurelio Filippi Filippi – con azioni di coinvolgimento e sensibilizzazione rivolti non solo agli automobilisti ma, più specificatamente, alle categorie di conducenti che guidano per motivi professionali, soggetti a lunghe e abituali percorrenze, e quindi individuabili come soggetti maggiormente a rischio”.

 

Altri articoli di "Sanità"
Sanità
24/04/2019
L'intervento al SS Annunziata di Taranto: la ragazza di 23 anni, violinista, si sta ...
Sanità
24/04/2019
Sabato 27 aprile omaggio al medico salentino scomparso nel ...
Sanità
17/04/2019
Lo ricorda Aldo Schiavano direttore del Distretto Socio ...
Sanità
17/04/2019
Il Comitato Tecnico scientifico ha attribuito ...
Le linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità confermano quello che già sapevamo, ma ...
clicca qui