Vertenza Metro, cassa integrazione in scadenza per i lavoratori: sciopero a Lecce

mercoledì 12 novembre 2014
Sciopero dei dipendenti Metro a Lecce: la crisi aziendale continua ma la cassa integrazione sta per scadere.

Barcolla anche il colosso della distribuzione all’ingrosso Metro. A distanza di un anno dall’annunciata crisi aziendale, i circa 70 lavoratori salentini sono ancora in balia dell’incertezza. Se infatti l’azienda ha annunciato di non voler licenziare nessuno (almeno a Lecce), ancora nulla si sa dell’immediato futuro, quando a metà novembre scadrà la cassa integrazione.  

Ieri i lavoratori, a Lecce come a Bari, si sono fermati. Chiedono rassicurazioni. Le dichiarazioni dell’azienda difatti non convincono, tanto che i sindacati - tra cui la Filcams Cgil, che sta seguendo i lavoratori leccesi - non hanno firmato ancora l’accordo. Adesso tutto è rimandato al prossimo 26 novembre, quando il tavolo nazionale discuterà i termini dell’accordo.

Secondo quanto stabilito, Metro prevede l’attivazione di massimo un 40 per cento di contratti di solidarietà, oltre alla flessibilità lavorativa e il part time per molti comparti. Esclusi dai tagli solo quelli ritenuti strategici. 

Altri articoli di "Lecce"
Lecce
23/02/2020
 Il tecnico sottolinea i difetti della squadra nella sfida odierna: “Salvezza? ...
Lecce
23/02/2020
Non finisce bene per il Lecce la trasferta all’Olimpico: quattro sberle contro la ...
Lecce
23/02/2020
Esito negativo dai test effettuati su due ragazzi baresi, ...
Lecce
23/02/2020
Fonseca conferma Peres, Liverani punta su Mancosu. Tutto pronto a Roma per la sfida ...
Mascherine consigliate ai medici del pronto soccorso leccese anche nei casi asintomatici. Dubbi sulla trasmissione ...
clicca qui