Trasferimento del primario, il caso approda all’ispettorato della Funzione pubblica

giovedì 6 novembre 2014

A segnalare la vicenda Massimo Mincuzzi, segretario regionale della FIASL con una lettera inviata all’assessorato regionale.

Il trasferimento del primario Giuseppe Pulito da Scorrano a Lecce sarà esaminato dall’ispettorato della funzione pubblica di Roma. A segnalare il caso, il sito sanitasalento.net. “La lettera spedita all’assessore regionale alla sanità e per conoscenza all’ispettorato della funzione pubblica di Roma, è firmata da Massimo Mincuzzi, segretario regionale della FIASL. Il sindacalista scrive che il trasferimento del medico che l’Asl di Lecce avrebbe effettuato, sarebbe una procedura irregolare, non essendo contemplata dal governo regionale alcuna mobilità interna per i primari. Dunque per Mincuzzi, il posto vacante del Vito Fazzi, lasciato vuoto dall’ex primario di anestesia dottor Caione andato in pensione, si sarebbe dovuto coprire con un regolare avviso di concorso pubblico. Il rappresentante sindacale poi, evidenzia come la procedura di spostamento da un ospedale all’altro della stessa Asl, sarebbe stata prevista dalla Regione, solo in relazione agli ospedali periferici, per i quali il governo pugliese avrebbe concesso la deroga di due posti di anestesia e rianimazione lì dove i reparti sono retti dai responsabili facenti funzioni. Il Fazzi non è certo un ospedale periferico, dal momento che rappresenta il nosocomio più grande della provincia di Lecce”.

Mincuzzi fa notare che al dottor Pulito è stata confermata anche la guida “ad interim” del reparto di rianimazione di Scorrano: “A meno che non si riconosce al dottor Pulito capacità sovraumane per dirigere due reparti distanti oltre 30 chilometri -continua il sindacalista- si ritiene illogica e contraddittoria la disposizione dell’Asl, che, tra le altre cose, sarebbe dovuta essere sostituita da un atto deliberativo”. 

Altri articoli di "Sanità"
Sanità
24/04/2019
L'intervento al SS Annunziata di Taranto: la ragazza di 23 anni, violinista, si sta ...
Sanità
24/04/2019
Sabato 27 aprile omaggio al medico salentino scomparso nel ...
Sanità
17/04/2019
Lo ricorda Aldo Schiavano direttore del Distretto Socio ...
Sanità
17/04/2019
Il Comitato Tecnico scientifico ha attribuito ...
Le linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità confermano quello che già sapevamo, ma ...
clicca qui