Estate da "bollettino di guerra" sulle strade salentine, aumentano morti e feriti

martedì 14 ottobre 2014
Il bilancio del Pronto Soccorso del Vito Fazzi di Lecce dopo l'ennesima "estate nera". Il 18% dei pazienti avevano abusato di alcol e droghe.

Ennesima estate da “bollettino di guerra” per le strade salentine. Il bilancio raccolto dall'associazione di volontariato Salute Salento parla di una carneficina: il 50 per cento in più fra morti e feriti, rispetto al 2013, nonostante una lieve flessione degli incidenti.

Nei tre mesi, dal 15 giugno al 15 settembre, sono rimasti sull’asfalto 38 morti: quasi un morto ogni due giorni, 7 in più dell’anno scorso. L' estate 2014 sarà ricordata per il forsennato e instancabile lavoro delle chirurgie ortopediche: di giorno e di notte, di rientro dalle discoteche e dai luoghi dello sballo. Complici l’alcol e le droghe.
In tre mesi, su 20.786 accessi registrati al “Vito Fazzi”, ben 4.476, pari al 22 per cento, sono stati pazienti traumatizzati in incidenti della strada. Una cinquantina ogni giorno. Anche qui, un incremento dell’8% rispetto allo stesso periodo del 2013, quando i traumatizzati furono 2.976 ( il 14 per cento) su 21.335 accessi.
Secondo i dati forniti dal primario del Pronto Soccorso del Fazzi, Silvano Fracella, dei 4.476 traumatizzati raccolti sulle strade salentine ben 806 (18%), avevano abusato di sostanze, e di questi 467 per sostanze alcoliche e 339 per droghe. Parliamo dei soli conducenti, perché i passeggeri non sono soggetti alla prova dell’etilometro. Quindi i numeri dicono che su 4.476 politraumatizzati sono molti di più i soggetti colti a circolare sotto l’effetto di sostanze.
I “giorni di fuoco” si sono registrati nel mese di agosto, con 7.795 accessi (pari al 38 di tutti gli arrivi al Pronto Soccorso) che diventano 7.053 (34%) nel mese di luglio, 3.155 nei 15 giorni di giugno e 2.783 nei 15 giorni di settembre.
Altri articoli di "Sanità"
Sanità
07/12/2019
La piattaforma digitale è stata pensata e ...
Sanità
30/11/2019
Si è svolta stamattina la cerimonia di consegna del macchinario donato da Ancos ...
Sanità
18/11/2019
La circostanza lamentata da una mamma in diretta ...
Sanità
13/11/2019
Appuntamento alle 18 presso Arthotel & Park a ...
Gli esperti partono da un concetto chiave quando si parla di medicine da somministrare ai più piccoli: non ...
clicca qui