Si alza il sipario alla Scala di Milano: la prima ballerina è salentina

sabato 20 settembre 2014
All'esordio della stagione, una salentina è protagonista nel balletto del Teatro alla Scala di Milano.

La stagione di balletti del Teatro alla Scala di Milano comincia con una protagonista salentina. Si tratta di Nicoletta Manni, prima ballerina di origini galatinesi, che quest'anno aprirà il cartellone con un "Don Chisciotte", nella celebre versione firmata da Rudolf Nureyev.

Nicoletta è una danzatrice filiforme e di grandissimo talento, nominata prima ballerina lo scorso aprile a soli 22 anni. Parlando del suo ruolo nel "Don Chisciotte" dice: “Mi piace il carattere di Kitri. E' spavaldo, forte, pieno di energie - racconta a Sky tg 24 - molto simile a me e alle mie origini. Sono nata in provincia di Lecce e ho questa mediterraneità, chiamiamola così, istintiva e molto presente. Allo stesso tempo, nel secondo atto, quello del sogno, posso invece mostrare il mio lato più romantico".

“E’ un balletto molto impegnativo - continua la danzatrice - non solo per i protagonisti ma anche per i solisti e per il Corpo di Ballo. Ma noi lavoriamo tutti i giorni per questo. Per andare in scena preparati”. Prima di salire sul palco la neo promossa prima ballerina non compie nessun rito scaramantico: “Serve solo sangue freddo”.
Altri articoli di "Teatro"
Teatro
18/10/2019
Il barbonaggio teatrale compie dieci anni, in programma ...
Teatro
17/10/2019
Il laboratorio sarà tenuto dalla regista e attrice ...
Teatro
16/10/2019
Inizia oggi la “tre giorni” per la campagna ...
Teatro
15/10/2019
Ancora pochi giorni alla messa in scena di “Carmen” di Georges Bizet, ...
Il piede torto congenito è una malformazione di ossa e articolazioni che colpisce uno o due neonati su mille: ...
clicca qui