Mostre ed eventi al Castello Aragonese: grande successo per il polo d’attrazione culturale

venerdì 19 settembre 2014

Più di ventottomila biglietti staccati dal 12 luglio. Prosegue ancora fino fine mese la mostra-evento “Il mito di Leonardo a Otranto. Monna Lisa e la Gioconda nuda attraverso cinque secoli”. All’interno delle sale espositive, le personali dei giovani artisti emergenti Marcello Nitti e Marco Biscardi.

Riflettori puntati sul Castello Aragonese dove si sta svolgendo in questi giorni la mostra-evento “Il mito di Leonardo a Otranto. Monna Lisa e la Gioconda nuda attraverso cinque secoli”, curata dal Museo Ideale di Leonardo Da Vinci, diretto da Alessandro Vezzosi, coordinata dall’Associazione culturale From Zero, in collaborazione con l’Associazione Culturale Colosseum e con Salentoweb.tv, con il patrocinio di Lecce2019.

L’evento, che ha fatto tappa precedentemente in Florida, Giappone e Taiwan, ripercorre cinque secoli d’influenza del più celebre ed enigmatico ritratto di tutti i tempi sul mondo dell’arte nazionale ed internazionale. Nel percorso espositivo si leggono due sezioni, distinte e correlate: quella storica, che inizia con l’opera più chiacchierata, la Gioconda nuda di Gian Giacomo Caprotti (detto Salai), allievo prediletto di Leonardo, e quella moderna e contemporanea, dalle opere di Marcel Duchamp alle interpretazioni di Dalì e di artisti di diverse avanguardie, dal Cinquecento ad oggi, fino a video ed installazioni.

Più di ventottomila biglietti staccati dal 12 luglio, data di apertura, rappresentano un clamoroso riconoscimento per l’Amministrazione Comunale che, insieme a From Zero, gruppo di ricerca volto al sostegno e alla divulgazione dell’arte contemporanea e della creatività artistica giovanile, tanto impegno ha profuso nel valorizzare l’antico maniero quale luogo ideale di manifestazioni culturali. “Un tributo va riconosciuto al Sindaco Luciano Cariddi”, tiene a sottolineare Leonardo Pappadà a nome di tutto lo staff From Zero, “che ha scommesso su giovani promotori culturali che a loro volta hanno aperto le porte del bene monumentale ad artisti locali altrettanto giovani”.

La mostra, visitabile ancora fino al trenta settembre, ospita all’interno delle sale espositive due personali di giovani artisti emergenti, Marcello Nitti e Marco Biscardi, mentre si è da poco conclusa la personale di Agnese Skujina. Peculiari tutti e tre i generi espressivi, che spaziano dalla forma ritrattistica, alla pittura fotografica ed alla paesaggistica.

Le esposizioni si possono ammirare tutti i giorni dalle 10 alle 24.
Per informazioni e prenotazioni di visite guidate, contattare il numero 0836.806101.
www.comune.otranto.le.it - www.fromzero.eu.


Mariapaola Pinto

 

Altri articoli di "Luoghi"
Luoghi
10/08/2018
La Fondazione con il Sud ha dato il via alla seconda fase ...
Luoghi
09/08/2018
L'11 agosto il musicista salutareà l'alba di Otranto: ospite della ...
Luoghi
09/08/2018
Promozione e cultura nel Centro storico di Matino sabato 11 ...
Luoghi
07/08/2018
Saranno fruibili da domani, negli orari di apertura della ...
Rischio Epatite A ed echerichia coli se l'igiene è scarsa: in Albania boom di casi. Il caffè in ...
clicca qui