Caldo torrido sul Salento: 36 gradi registrati a Lecce

mercoledì 13 agosto 2014
Temperature ancora alte su tutto il Salento; al momento la zona più calda è quella del capoluogo.

Altra giornata da bollino rosso per il Salento. Il caldo si è già fatto sentire dalla prima parte della mattinata: alle 11, nella zona di Lecce, si registrano picchi di 36,2 gradi. Le temperature sono comunque destinate a salire ancora su gran parte del territorio pugliese centro-orientale.

Il caldo torrido, a differenza di quello umido e afoso, aumenta drasticamente il rischio di disidratazione corporea, in quanto la sudorazione tende ad evaporare rapidamente dandoci la sensazione di restare relativamente asciutti, senza farci notare la costante perdita di liquidi. A tal proposito vi forniamo 10 semplici regole comportamentali indicate dal Ministero della Salute in grado di limitare l’esposizione alle alte temperature, facilitare il raffreddamento del corpo ed evitare la disidratazione, facendo riferimento principalmente ai soggetti più fragili (anziani, bambini e persone con problemi di salute).

1. uscire di casa nelle ore meno calde della giornata.
2. indossare un abbigliamento adeguato e leggero.
3. rinfrescare l’ambiente domestico e di lavoro.
4. ridurre la temperatura corporea.
5. ridurre il livello di attività fisica.
6. bere con regolarità ed alimentarsi in maniera corretta.
7. adottare alcune precauzioni se si esce in macchina.
8. conservare correttamente i farmaci.
9. adottare precauzioni particolari in caso di persone a rischio.
10. sorvegliare e prendersi cura delle persone a rischio.

Info:
MeteoNetwork Puglia

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
23/05/2019
Lo scivolamento da Nord di un nucleo di aria più ...
Meteo
22/05/2019
Temperature in ulteriore ripresa su valori molto miti di giorno, con massime anche ...
Meteo
21/05/2019
Splende il sole stamattina su tutta la Puglia, ma tra tarda mattinata e pomeriggio ...
Meteo
20/05/2019
 Il mese di maggio non ha alcuna intenzione di mostrare segnali di stabilità ...
Un paziente già operato, se prenota a marzo, nel pubblico deve attendere fino a luglio: eppure la risonanza ...
clicca qui