Piazza Mazzini, ecco i premiati del concorso indetto da Externa e Ordine degli Architetti

domenica 4 maggio 2014
Piazza Mazzini, vince il concorso una coppia di giovani architetti leccesi, al secondo posto uno studio che lavora tra Lecce e Qatar. Terzo un gruppo di progettisti ternani. 


Il voto popolare ha ribaltato quello della giuria, regalando la vittoria ai secondi classificati. Si tratta 
degli architetti Davide Negro e Sonia Luparelli di Lecce, il cui progetto conserva la fontana, portandola a filo col pavimento e si è piazzato primo nel concorso "300 mila idee per piazza Mazzini", indetto da Green project, la società che organizza "Externa" e Ordine degli Architetti della Provincia di Lecce. Ai due architetti 38enni vanno 3mila euro.

Al secondo posto (con 2mila euro) arriva invece il progetto degli architetti Antonio Longo, Loris Causo, Marco Causo, Marco Mazzotta di Lecce, che la Giuria presieduta dall’architetto Fabio Novembre aveva scelto come vincitore. In questo caso il progetto risente delle influenze dei due membri più giovani del gruppo che vivono n Qatar e trasforma la piazza in un luigo luminoso e complesso. Come detto il risultato è stato ribaltato dalla votazione on line del popolo del web, non senza qualche protesta. Lo stesso Fabio Novembre che presiedeva la giuria ha infatti sottolineato che avrebbe meritato la vittoria.
   
Al terzo posto infine, con mille euro, il progetto degli architetti Luciano Baldi, Giuliana Baldi e Francesco Danielli, tutti di Terni. Alla premiazione, ieri negli spazi della fiera in piazza Palio, erano presenti il designer Fabio Novembre, che ha dialogato con il sindaco di lecce, Paolo Perrone, il presidente dell'ordine degli architetti salentini, Massimo Crusi e il giornalista Rosario tornesello, di spazi pubblici. Nel corso dell'incontro non sono mancate le polemiche da parte di chi ha definito la vittoria illogica. L'architetto Lorenzo Gemma, di Lecce, ha infatti preso la parola per sottolineare come entrambi i progetti vincitori non siano realizzabili con i due milioni di euro previsti nel bando e come il risultato sa stato viziato dal sistema poco sicuro di voto on line.

Guarda gli altri progetti in concorso

Altri articoli di "Lecce"
Lecce
20/03/2019
L'incontro si terrà a Lecce lunedì prossimo ...
Lecce
20/03/2019
I due sono stati sorpresi dai carabinieri di Pisticci nella ...
Lecce
20/03/2019
L’acqua, una ricchezza che va custodita, tutelata e ...
Lecce
20/03/2019
"Il ruolo del riscaldamento e del raffrescamento nello ...
Uno studio multicentrico pubblicato ieri sulla rivista ‘The New England Journal of ...
clicca qui