Attentati incendiari nella notte: bruciata l'auto della ex del pentito

venerdì 25 aprile 2014
Due incendi dolosi nella scorsa notte. Obiettivo: due automobili, una a Merine, di proprietà dell'ex compagna d un colaboratore di giustizia,  e l'altra a Veglie. Intervenuti in entrambi i casi sia i carabinieri che i vigili del fuoco.

Ancora auto incendiate nella notte salentina.
La prima vettura, una Lancia Y di proprietà di un 34 enne, è stata segnalata poco dopo la mezzanotte a Merine. I carabinieri, giunti sul posto insieme ai vigili del fuoco, hanno constatato danni alla parte anteriore dell'auto e il probabile dolo dell'incendio, considerata la presenza, nelle vicinanze, di un cartoncino imbevuto di liquido infiammabile. A destare preoccupazione è il fatto che la
proprietaria, M. S., è l'ex compagna del collaboratore di giustizia Alessandro Verardi, fermato nell'ambito dell'operazione "Augusta". L'incendio potrebbe dunque essere una sorta di avvertimento.

La seconda auto, una Fiat Uno di proprietà di un 39enne già noto alle forze dell'ordine, è stata incendiata a Veglie. La vettura era parcheggiata nei pressi dell'abitazione dell'uomo. È stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco, che hanno evitato il propagarsi delle fiamme. Il fuoco ha danneggiato il vano motore e i danni non sono stati ancora quantificati. Anche in questo caso, vicino all'automobile è stato ritrovato del materiale infiammabile.
Altri articoli di "Lizzanello"
Lizzanello
31/10/2019
I sindaci dei Comuni di Lequile, Lizzanello, San Donato di ...
Lizzanello
28/10/2019
La polizia provinciale comunica il piano di prevenzione con ...
Lizzanello
27/10/2019
Sindaci sul piede di guerra contro l’ipotesi di un ...
Lizzanello
26/10/2019
Lancette indietro di un'ora: si guadagna un'ora di sonno. Nell'ultimo weekend di ...
L’équipe del professor Carlo Foresta da diverso tempo sta studiando gli effetti di alcuni materiali con ...
clicca qui