Chiedeva denaro assicurando di poter restituire la refurtiva: denunciato 42enne

sabato 8 febbraio 2014
Chiedeva denaro alla vittima di un furto, dicendo di poter recuperare la refurtiva. Denunciato un 42enne rumeno.

Ha provato il cosiddetto "cavallo di ritorno", ma è stato denunciato con l'accusa di tentata estorsione.
B.T., 42 anni, residente a Copertino ma originario della Romania, era venuto a sapere di alcuni furti avvenuti nell'abitazione di un 65enne del posto. L'uomo ha quindi deciso di avvicinare la vittima dei furti e proporgli un accordo; dicendo di conoscere i ladri, ha assicurato di essere in grado di recuperare la refurtiva. Argenteria, abbigliamento di lusso e gioielli in cambio di 1500 euro.

In cambio, per il suo "lavoro", chiedeva delle piccole somme di denaro. La vittima, pensando di poter così risolvere la questione, ha accettato, versando in due diverse occasioni somme per un totale di 100 euro, senza però riuscire a rinvenire alcunché. Quando il rumeno, nella giornata di ieri, si è nuovamente presentato chiedendo 20 euro, la vittima si è recata alla stazione dei carabinieri per raccontare tutta la storia.
Il 42enne rumeno è stato deferito in stato di libertà con il reato di tentata estorsione. I militari della Tenenza stanno proseguendo le indagini per chiarire un eventuale rapporto tra il malvivente e i ladri.
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
20/02/2020
Il terribile episodio nella notte, ad Alezio, ai danni di ...
Cronaca
20/02/2020
 Il rogo è esploso all’interno ...
Cronaca
20/02/2020
L'azienda della famiglia Ricchiuto si oppone alla decisione ...
Cronaca
20/02/2020
I tre hanno preso di mira la donna mentre era in strada il ...
Il prolasso dell’utero e della vescica è un problema che affligge milioni di donne. Il professor Antonio ...
clicca qui