Riconosciuto colpevole di violenza sulla nipote, 51enne gallipolino condannato a 4 anni

venerdì 7 febbraio 2014

L’uomo nel 2011 avrebbe costretto la parente a subire atti sessuali in una palestra.

Quattro anni di reclusione ad un 51enne gallipolino per violenza e molestie sessuali sulla nipote. L’uomo è stato riconosciuto colpevole di aver abusato della ragazza nel chiuso di una palestra, in una zona adibita a solarium: i fatti risalgono al luglio 2011. Il 51enne avrebbe chiuso la porta del solarium costringendo la ragazza a sedersi sopra di lui, mentre veniva toccata nelle parti intime. Riuscita a divincolarsi, lo zio non avrebbe desistito, riuscendo nuovamente a bloccare la ragazza e ad abusare di lei. I giudici del tribunale, presidente Roberto Tanisi, lo hanno condannato anche ad un risarcimento di 40mila euro in favore della vittima

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
16/02/2020
 L’episodio nella notte ai danni della cappella di Leonardo Villanova e del ...
Cronaca
16/02/2020
La denuncia da parte del coordinatore provinciale Udb che ...
Cronaca
16/02/2020
L’incidente, poco dopo la mezzanotte, a Lecce. Sul ...
Cronaca
16/02/2020
Gli episodi, questa volta, sono accaduti a Presicce e a ...
Ogni anno vengono diagnosticati circa 1500 casi di tumore in Italia, che interessano bambini in età pediatrica ...
clicca qui