Il lavoro che non c'è: alle Knos arti visive e musica contro la crisi

mercoledì 27 novembre 2013
Giovedì 28 novembre, ore 19.30, alle Manifatture Knos di Lecce si parla di lavoro tra musica e arti visive. Concerto di Maraglino, live performance dell’associazione DamageGood e le foto del collettivo Yourban.

Un po’ per gioco, un po’ per necessità: con questo spirito nasce Dopolavoro Knos a Lecce. Qui all’otium degli ospiti corrisponde il negotium delle Manifatture Knos, un’ex scuola di formazione per operai meccanici, abbandonata per anni, i cui spazi ora ospitano una molteplicità di progetti di formazione, ricerca e produzione, che interagiscono e si nutrono reciprocamente nell'ambito del cinema, del teatro, della danza, della musica, dell'editoria, dell'infanzia, delle arti applicate, del design, dell'arte contemporanea e della progettazione partecipata.

In questo contesto si muove Dopolavoro Knos, appuntamenti infrasettimanali che alla moda dell’aperitivo senz’anima risponde con la più costruttiva ricreazione, come pausa dalle fatiche giornaliere, diversivo alla monotonia, il modo giusto per staccare davvero la spina. Come nei circoli ricreativi di un tempo, gli ingredienti ci sono tutti: c’è la tavola in comune; la musica, che anticipa e segue il concerto e, perché no, c’è anche tempo e modo per pensare e ripensare al presente con spirito vigile rispetto ai non nonsense contemporanei.

 Dopolavoro KNOS non è un tentativo nostalgico, tanto meno vive fuori dal tempo: è anche un’occasione per parlare di lavoro in uno spazio di lavoro in un Paese in cui il lavoro langue. Anziché perdere il sorriso e stare all’angolo, ai tassi d’occupazione che crollano, alle statistiche bieche e ai numeri da tutta l’erba un fascio, risponde in musica, con le live performance e le arti visive, quest’ultime a cura dell’associazione DamageGood. È sul pezzo Yourban, il collettivo internazionale di fotografi e non che tiene a battesimo la puntata zero di Dopolavoro Knos, prevista per giovedì 28 novembre. In risposta ad un’open call internazionale lanciata ad hoc dall’associazione DamageGood, il collettivo anonimo, la cui formazione cambia di volta in volta, si è interrogato sui concetti di lavoro, non lavoro e post lavoro nella società contemporanea. Le immagini, che spaziano dalle fotografie di paesaggio, all’autoscatto, alla grafica sino a esperimenti più concettuali, sono state stampate su poster e allestite all’interno dell’open space delle Manifatture Knos. Apre invece le danze in musica La Fame Dischi, etichetta indipendente perugina, con il concerto di Michele Maraglino, cantautore nato a Taranto, classe 1984, autore di “Lavorare gratis”, terzo estratto dall’album d’esordio “I mediocri”. Inoltre di volta in volta ci sarà un ospite speciale che parlerà della sua personale esperienza legata al mondo del lavoro: in questo primo appuntamento, a tenere banco sarà l’editore Cosimo Lupo.

A seguire djset. Tutto entro la mezzanotte, che il giorno dopo si lavora - chi può.

L’evento è in collaborazione con Zero Web Radio.

Ingresso libero.

 

Altri articoli di "Tempo libero"
Tempo libero
11/12/2019
La Festa di Santa Lucia a Caprarica si celebra il 15 ...
Tempo libero
06/12/2019
L'iniziativa dei commercianti di Galatina.  Torna ...
Tempo libero
05/12/2019
Nel Salento, per la prima volta, il format ...
Tempo libero
30/11/2019
La quinta edizione in scena dal 6 all'8 dicembre presso il ...
La mortalità a causa delle patologie cerebrovascolari è ancora troppo alta, senza contare che sono la ...
clicca qui