Nel barese per rubare un carico di uva, arrestati tre salentini

sabato 2 novembre 2013
In trasferta a Casamassima tre uomini di San Pietro in Lama: sono stati scoperti con 200 chili di uva da tavola già tagliata.

Avevano fiutato l’affare i tre uomini arrestati nella notte: una trasferta ben organizzata da San Pietro in Lama a Casamassima per fare il carico di uva da tavola. In manette sono finiti Ottavino Saponaro, 49enne, Luigi de Matteis, 47 anno, e Fernando Capone, 45 anni.

I tre leccesi sono stati sorpresi dalle da alcuni sorveglianti mentre, dopo essersi introdotti in un vigneto in contrada “Difesa”, a Casamassima, stavano caricando un Iveco Daily. Vistisi scoperti, i tre hanno cercato di allontanarsi abbandonando l’uva nei campi, ma sono stati fermati sulla provinciale dai carabinieri: ne avevano riempite già otto casse per un totale di 200 chili. All’interno del furgone c’erano altre 181 casse pronte per essere riempite. Per i tre salentini sono scattati i domiciliari.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
10/12/2019
Operazione della guardia di finanza al largo delle coste ...
Cronaca
10/12/2019
L'episodio questa mattina sulla ...
Cronaca
10/12/2019
La mareggiata di scirocco ha rispedito a riva migliaia di ...
Cronaca
10/12/2019
Pubblicato il primo rapporto stagionale InfluNet ...
Oggi parliamo di una patologia che richiede una diagnosi complessa e che può scatenare persino infiammazioni che ...
clicca qui