Pesce spada venduto in periodo di fermo, multa da 4mila euro

lunedì 14 ottobre 2013
Il controllo questa mattina in un magazzino di Gallipoli da parte dei militari della Guardia Costiera.

Cinque esemplari di pesce spada per un totale di 30 chilogrammi, sono stati posti sotto sequestro questa mattina dai militari della Guardia Costiera di Gallipoli nell’ambito dell’operazione “Xiphias Gladius”. L’ispezione in uno dei magazzini dediti alla commercializzazione di prodotto ittico della “città bella”: il pesce sotto sequestro è stato donato in beneficenza ad un locale istituto di suore. Al titolare dell’esercizio commerciale è stata comminata una sanzione amministrativa dell’ammontare di quattromila euro.

Il pesce spada è, in questo periodo dell’anno (dal 1° Ottobre al 30 Novembre) sottoposto ad un regime di fermo pesca per garantire la conservazione della specie come stabilito dalle norme comunitarie.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
18/11/2019
La Guardia Costiera di Otranto ha emanato un'ordinanza di ...
Cronaca
18/11/2019
La circostanza lamentata da una mamma in diretta ...
Cronaca
18/11/2019
Stretta sui controlli a Surbo: 3 arresti in una ...
Cronaca
18/11/2019
Ad incastrarla i carabinieri che hanno anche appurato ...
Uno spot della Regione Puglia con Lino Banfi sottolinea il rischio dell’influenza del falsi miti sui vaccini: dal ...
clicca qui