In coma dopo un rave, in pericolo di vita una 22enne

domenica 13 ottobre 2013
Coma da sostanze stupefacenti. Tragica nottata per una ventiduenne di Santa Cesarea Terme, ricoverata dopo il rave party di ieri sulla Lecce-Torre Chianca



Ancora un party da incubo per una giovanissima, che si è sentita male durante un rave organizzato nelle campagne leccesi e ora si trova in rianimazione al Vito Fazzi di Lecce. 
I soccorritori del 118 l’hanno trovata in fin di vita, dopo che qualcuno nella prima mattinata di oggi ha chiamato i soccorsi prima di dileguarsi.
La giovane si trovava all'interno di una masseria abbandonata, in località Pozzo Antico, dove era stato organizzato il ritrovo non autorizzato, pubblicizzato solo sui social network e con passaparola.

Sul posto sono arrivate anche alcune pattuglie delle volanti per un sopralluogo. In tutta l’area rifiuti e bottiglie, plastica sparsi sul terreno, ciò che è rimasto della festa a base di musica, alcol e droga.

Secondo i sanitari, infatti, la ragazza avrebbe ingerito un cocktail di anfetamine e alcool che non ha retto. Ora la polizia è a caccia degli organizzatori dell'evento. 

Solo alcuni mesi fa un caso analogo si verificò in una discoteca di Santa Cesarea, in cui una ragazza di Alezio si sentì male e venne immediatamente soccorsa. In quel caso, la giovane si riprese dopo alcuni giorni di ricovero. Al Vito fazzi, invece, i sanitari non hanno ancora sciolto la prognosi.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
13/11/2019
L’incidente nel tardo pomeriggio, quando ...
Cronaca
13/11/2019
Devastate le marine dove il mare ha inghiottito le spiagge ...
Cronaca
13/11/2019
L'episodio questa mattina presso la caffetteria di ...
Cronaca
13/11/2019
Le verifiche hanno interessato anche esercizi commerciali e ...
La pediculosi può essere un incidente di percorso che capita anche alle famiglie molto attente alla cura e ...
clicca qui