Un musical "salentino" per celebrare la proclamazione a santo di papa Woityla

martedì 1 ottobre 2013

Un musical in onore di papa Giovanni Paolo II: lo ha scritto don Giuseppe Spedicato dell’Arcidiocesi di Lecce. L’opera andrà in scena a Roma e poi in tutta Italia a ridosso della cerimonia in cui Carol Woityla sarà proclamato santo, prevista per il 27 aprile prossimo.

«Non abbiate paura!» è il titolo del musical che andrà in scena durante la settimana della cerimonia in cui il Beato Giovanni Paolo II sarà proclamato santo dalla Chiesa. Il testo (il cui titolo trae spunto dalle famose parole pronunciate nell'omelia di inizio pontificato nell'ottobre 1978) è stato scritto da don Giuseppe Spedicato, sacerdote dell'arcidiocesi di Lecce, per la regia e il coordinamento artistico di Gianluca Ferrato e Andrea Palotto. L'opera teatrale costituirà uno degli eventi che precederanno e seguiranno la domenica della canonizzazione, il 27 aprile. Una delle iniziative collaterali alla prima teatrale del musical, in via di definizione, è il progetto di una replica in Vaticano alla presenta di Papa Francesco e Papa Benedetto XVI. Successivamente l'opera sarà messa a disposizione di tutte le diocesi italiane per una serata-evento da organizzare sui rispettivi territori. «Non abbiate paura!» è uno spettacolo di musica e teatro fra storia, spiritualità e umanità, un equilibrio fra poetica narrativa, spettacolarità tecnica, recitazione, canto, danza acrobatica e musica. È prevista la partecipazione di trenta performer di scena fra attori, corpo di ballo, acrobati e artisti vari. La colonna sonora è ricca di musiche d'autore (Francesco Guccini, Sergio Endrigo, Giuni Russo, Grazia Di Michele, Enrico Ruggeri) e di musiche inedite composte per l'occasione.

Altri articoli di "Società"
Società
23/05/2019
Il suo ritrovamento il 19 febbraio 2018. Di origini ...
Società
23/05/2019
La libreria Liberrima vuole ricordare la studentessa 22enne ...
Società
19/05/2019
Questa mattina il taglio del nastro.  E' stata ...
Società
18/05/2019
Sei i temi dell’appuntamento di lunedì 20, in via Nazario ...
Un paziente già operato, se prenota a marzo, nel pubblico deve attendere fino a luglio: eppure la risonanza ...
clicca qui