Omicidio-suicidio, i figli disertano i funerali del padre

venerdì 2 agosto 2013

Hanno disertato i funerali del padre e hanno partecipato solo a quelli della madre i due figli maggiori di Franco Capone, l'uomo che lunedì scorso a Taurisano ha ucciso a colpi di pistola la moglie, Erika Ciurlia, che lo aveva lasciato, per poi togliersi a sua volta la vita con la stessa pistola.

 

Le due cerimonie sono state celebrate ieri pomeriggio a Taurisano, ma in orari e in chiese separate. I due ragazzi, una femmina di 24 anni e un maschio di 18 hanno partecipato alle esequie della mamma che sono state officiate nella parrocchia dei Santi Martiri Giovanni Battista e Maria Goretti. Non c'era invece la figlia più piccola che ancora non sa della tragedia. La presenza in chiesa per Franco Capone era limitata solo a parenti, familiari e amici, mentre c'è stata una grande partecipazione spontanea della comunità di Taurisano ai funerali di Erika Ciurlia, molto colpita dalla tragedia.

Nessun riferimento durante l'omelia da parte del vice parroco, don Fabrizio Gallo, a quanto accaduto, ma solo una lunga riflessione sul tema della morte della resurrezione. 
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
05/09/2019
L'incidente è avvenuto ieri sera vicino al Parco di ...
Cronaca
04/09/2019
A Galatone danneggiato anche un deposito di attrezzi da pesca.   Due mezzi ...
Cronaca
04/09/2019
Il post di un avvocato prende di mira il consigliere Rocco ...
Cronaca
04/09/2019
Arrestato un massaro mottolese di 60 anni: pagava il suo ...
Le infezioni respiratorie ricorrenti in età pediatrica (IRR), che comprendono raffreddori, tonsilliti, otiti, ...
clicca qui