Palaia: “Ho deciso di lasciare per tutelare la mia professionalità”

lunedì 15 luglio 2013
L’ex medico sociale del Lecce ha voluto chiarire la sua posizione dopo la decisione di interrompere il rapporto con il sodalizio giallorosso.

“Ho lavorato con i giocatori anche durante la chemioterapia”. Giuseppe Palaia parla di saluto, ma la conferenza stampa odierna ha avuto forse più i toni dello sfogo amaro per l’interruzione di un rapporto durato 36 anni.  L’ex medico sociale del Lecce spiega la decisione maturata nelle ultime settimane con il mutare delle condizioni che avrebbero dovuto continuare a legarlo alla società giallorossa. “Dopo tanti anni passati a curare i giocatori e senza essermi arricchito credo di poter dire basta ad un’avventura entusiasmante che ha regalato a tutti quanti momenti esaltanti e fantastici. Ho voluto concludere quest’esperienza anche per tutelare la mia professionalità dopo le voci dell’ultima stagione che mi hanno imputato il calo fisico dei giallorossi. Una situazione insostenibile, soprattutto alla luce di scelte fatte dai giocatori che hanno preferito rivolgersi a ‘praticoni’ senza evidentemente alcun esito positivo, anzi”. L’ex medico di tanti giallorossi ricorda come anche Daniele Greco lo scorso anno sia passato dalle sue mani, riuscendo ad ottenere l’oro agli Europei.

Palaia ha anche spiegato che non poteva restare senza lo storico staff che lo ha affiancato in tante occasioni, dal massaggiatore Sandro Donato al preparatore Giovanni De Luca.

“Con De Canio abbiamo ottenuto risultati strabilianti soprattutto negli ultimi minuti senza avere praticamente infortuni”. Ma questa è acqua passata. “Adesso mi dedicherò alla riabilitazione. Il Lecce rimarrà comunque sempre nel mio cuore”.  

mtar

TAG: palaia, lecce
Altri articoli di "Calcio"
Calcio
09/12/2019
Ottima prova per la Deghi Calcio in casa della Vigor Trani. ...
Calcio
08/12/2019
Il furetto di Pulsano si carica la squadra sulle spalle ...
Calcio
08/12/2019
Pari ed emozioni al Via del Mare: Pandev inventa un gol, ...
Calcio
07/12/2019
Il tecnico giallorosso torna anche sulla sfida di Ferrara: ...
Oggi parliamo di una patologia che richiede una diagnosi complessa e che può scatenare persino infiammazioni che ...
clicca qui