La Salentomania contagia Hermès, la maison sceglie Spongano

sabato 27 aprile 2013

Sono sempre di più vip e multinazionali che scelgono l’entroterra salentino, stregati dalla bellezza del paesaggio. Ultima in ordine di tempo è la maison Hermès. 

Il “piccolo paradiso” della terra di Spongano continua ad essere preso d’assalto dai vip. Si fa a gara per acquistare masserie antiche da ristrutturare, recuperare vecchie case a corte, rendere agibili gli immobili abbandonati nel centro storico o acquistare distese di ulivi per realizzare ville di lusso in aperta campagna. L’obiettivo è concedersi una vacanza in pieno relax.

Ultimo, in ordine di tempo, l’acquisto di 5 ettari di ulivi secolari da parte del gruppo Hermès, azienda francese d’alta moda, in contrada “Le More”.
Una distesa caratterizzata da tratturi, muri a secco, macchia mediterranea, percorsi ciclabili ambientali. La società opera anche nel campo della pelletteria, accessori, arredamento, gioielli, profumi, valigieria. La sua sede è nel cuore di Parigi, quartiere generale della maison e passerella commerciale, ma nel mondo sono disseminati oltre 55 boutique col marchio Hermès.

Titolare del progetto di una villa residenziale in aperta campagna, presentato al Comune di Spongano, è “Martine Guerrand Hermès”. La struttura immobiliare, che si sviluppa su circa 400 metri quadrati  coperti, ha già avuto i sacri crismi dall’Ufficio tecnico comunale, dalla Regione dal punto di vista paesaggistico,  dalla Asl e il nulla osta della Forestale per il parere idrogeologico. La struttura architettonica sarà inserita in uno sviluppo eco-compatibile, senza ricorrere al deturpamento del territorio. Il terreno circostante alla residenza estiva, classificato come agricolo, è ammantato da oltre 500 alberi d’ulivo secolari, tutti catalogati e numerati da un agronomo, ben radicati nella terra rossa.

Il progetto esecutivo redatto dai tecnici Salvatore Russo, Raffaele Di Nardo e Giuseppe Corvaglia si inserisce nella promozione dell’intero territorio con la sua storia, tradizioni e prodotti tipici locali. Un paesaggio agreste naturale, dove il sole e l’ombra delle chiome verdi dei carrubi, querce e pini riscuotono grande successo, per non parlare della giovialità e accoglienza della gente. È opinione diffusa tra gli abitanti del luogo che le residenze estive di celebri  personaggi renderanno famosa la campagna salentina, vera oasi di pace. Ma c’è di più. L’accoglienza e la solidarietà dimostrato dai residenti in questi anni, spingono questi noti personaggi dello spettacolo a realizzare le loro seconde case in questo territorio. Sono ormai in tanti  ad aver scelto Spongano per la loro residenza estiva trascorrendo sereni e tranquilli periodi di riposo, lontani dagli stress quotidiani tipici di una vita di città.

 
Giovanni Nuzzo

Fonte: Belpaese 
Altri articoli di "Società"
Società
22/10/2019
Da Bari una risposta alle lamentele ...
Società
22/10/2019
A scuola con la media del dieci: tra i ventisei studenti ...
Società
22/10/2019
Acquedotto Pugliese, nell’ambito del progetto ...
Società
21/10/2019
L’amministrazione ha inviato una nota di protesta ...
I numeri sono confortanti: con le nuove tecnologie e con le nuove terapie guariscono di più i piccoli colpiti ...
clicca qui