‘No alla chiusura del punto nascita’, sit in al Ferrari di Casarano

giovedì 17 gennaio 2013
Presidio davanti all’ospedale Ferrari di Casarano. Il Comitato protesta contro il progetto di chiusura di Ostetricia e ginecologia.


“Qualora l’esito giudiziario dovesse essere negativo, siamo pronti a valutare le ulteriori forme di protesta in modo celere, tenuto conto che nelle more, il governo regionale ha adottato una nuova delibera di giunta che tra le altre cose ha ‘riconfermato’ la chiusura del reparto di Ostetricia”.
È ancora scontro sul progetto di chiusura dell’ospedale Ferrari di Casarano. Secondo il piano di razionalizzazione delle strutture sanitarie della Regione, il nosocomio del Sud Salento dovrebbe perdere il reparto di ostetricia e ginecologia. A far valere la propria contrarietà al progetto è il Comitato civico, spontaneamente costituito all’indomani della paventata chiusura. Oggi, davanti ai cancelli, un gruppo di cittadini con tanto di striscioni ha ribadito la necessità di salvare il punto nascita.

Altri articoli di "Sanità"
Sanità
18/07/2019
Dopo l’assegnazione dello studio di ...
Sanità
11/07/2019
Ha interrotto farmaci e pasti per due volte ma l'esame ...
Sanità
04/07/2019
Presidi Sanitari Estivi già attivi dal 15 giugno scorso. Varato il programma ...
Sanità
03/07/2019
Dall’Asl Lecce assicurano che i macchinari torneranno ...
“Il tuo cellulare è intelligente. Usalo con intelligenza”. È lo slogan della campagna ...
clicca qui