Pià: “Lecce: lavora, rialzati e ritorna a vincere”

giovedì 13 dicembre 2012

L’ex napoletano fa il punto della situazione dopo le recenti sconfitte in campionato.

Dodici presenze in campionato, due in Coppa Italia, una in Coppa Italia di Lega Pro, un rigore segnato (al Portogruaro) e uno sbagliato (a Lumezzane). Questo il curriculum, non proprio esaltante, di Inacio Pià con la maglia del Lecce. Almeno, sino a questo momento.


L’ex napoletano, nella conferenza stampa odierna, ha parlato di tattica, del momento ‘no’ della squadra e di qualche coincidenza tra l’esperienza salentina e quella all’ombra del Vesuvio. In mattinata, il tecnico Lerda ha anche provato la soluzione Pià come rifinitore per l’unica punta (che non sarà Foti, appiedato per tre turni dal Giudice sportivo): “Mi sono sempre adattato -spiega Pià- non ho problemi in nessuna posizione, sono a disposizione del mister”. Sulla crisi: “Nell’arco di una stagione capita di attraversare un momento di difficoltà. Mi è già successo col Napoli: partimmo forte, poi incappammo in una serie di sconfitte e alla fine vincemmo il campionato. L’importante è rialzare la testa, compatti, e lavorare sodo”.

Sul Carpi, vicecapolista: “Memushaj ci ha detto che è una squadra che non molla mai, dovremmo affrontarla con le stesse armi. Stiamo bene fisicamente, vincendo domenica torneremmo a +6 sui nostri avversari e la cosa ci restituirebbe sicurezze e certezze che avevamo sino a un mese fa”. 
TAG: pià, lecce, carpi
Altri articoli di "Calcio"
Calcio
12/12/2019
Il ds giallorosso Meluso è al lavoro per rinforzare ...
Calcio
12/12/2019
Confessione choc dell’ex calciatore di Lecce e Inter, ...
Calcio
11/12/2019
In una nota della società di via Costadura annunciata l’acquisizione ...
Calcio
11/12/2019
Un dono “plastic free”. È quello che la ...
Una postura sbagliata può provocare danni invalidanti a carico della colonna. Problemi che possono essere ...
clicca qui