Emanuele Spano finalista all’ “SBID International Design Award 2012”

sabato 24 novembre 2012
Dopo i riconoscimenti a Milano e Vienna, il fotografo e designer originario di Muro approda a Londra per una delle più prestigiose competizioni internazionali del settore.

Dopo il successo dello scorso anno a Maison&Objet Paris, tornano gli “SBID International Design Awards 2012”, prestigioso contest riservato ai designer. Venerdì 30 novembre nella Camera dei Lord di Londra si aprirà la presentazione dei 15 premi internazionali di design, che quest’anno hanno attratto creativi provenienti da oltre 27 paesi. Solo 20 designer hanno avuto accesso alla finale. 

Tra i finalisti nella sezione “Commercial Space” del SBID anche il fotografo e designer salentino Emanuele Spano. Classe 1978, è approdato alla fotografia dopo un lungo percorso formativo che gli ha permesso di confrontarsi con le più importanti realtà del panorama artistico, architettonico e culturale. E proprio dallo scambio con due di queste (Yona Friedman, da un lato, e Marina Carrara, dall’altro) nasce a Muro Leccese “I’m where I live”, spazio dalla “doppia personalità”: da un lato una culla in cui isolarsi, dall’altro uno showroom al pubblico e al confronto mediatico, dedicato alla fotografia e al design. 

“I vincitori e i finalisti del SBID -ha dichiarato Spano- possono beneficiare di un'ampia esposizione mediatica durante tutto l'anno, perché l'organizzazione supporta la professione a livello internazionale. Aldilà dunque della soddisfazione personale per il riconoscimento ottenuto, questo dello SBID Award è un momento fondamentale di promozione della professione  al più alto livello di competenza e di design soprattutto di fronte al consumatore -conclude Spano- perché il premio definisce una netta separazione tra professionisti e hobbisti”. 

Spano è un veterano di contest nazionali e internazionali del settore, tra cui (solo per citarne alcuni in quest’anno) “Frontier “a Santa Fe (febbraio 2012 - premio per la sezione Reportage), “Us Award” (10 febbraio - 1° classificato nella categoria Interior Design), l’ “A’ Design Award” (15 giugno - Silver A’ Design Award), il “Global Innovator Award” de Il Sole 24Ore (6 settembre - 1° classificato nella categoria My Store) e, recentemente, il prestigioso “NWW Neue Wiener Werkstatte Award 2012” (28 settembre - primo classificato del Publikumsfavorit).  

(fonte: Belpaese)
Altri articoli di "Società"
Società
25/05/2019
La giocata è stata quella di un 7 Doppio Oro: la vincita nel concorso di ...
Società
25/05/2019
Due giorni di festeggiamenti ad Otranto per il santo ...
Società
23/05/2019
Il suo ritrovamento il 19 febbraio 2018. Di origini ...
Società
23/05/2019
La libreria Liberrima vuole ricordare la studentessa 22enne ...
STC, in una sigla la patologia che affligge migliaia di lavoratori, soprattutto donne. Con l’ortopedico Stasi ...
clicca qui